Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 18 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 27 di 27
  1. #21
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Lovere
    Messaggi
    2,176
    Sono dichiarazioni che fanno ben sperare, aspettiamo e vediamo, anche se ormai lo facciamo da anni ed è pesante.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Junior Member L'avatar di InsideTheFire
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    485
    Avvocato che dire...speriamio Lei abbia ragione su tutto....la pazienza ormai per noi è divenuta virtù...

  4. #23
    Senior Member L'avatar di Serginho
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Newcastle
    Messaggi
    5,450
    Il suo discorso ha semplicemente un filo logico, non e' dettato da superstizione o trollagine

  5. #24
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    L'Avv. La Scala è tornato a parlare nel corso di una intervista rilasciata a Pietro Balzano Prota, sul blog "Calcio, calciomercato e altri". Ecco le parole del rappresentante dei piccoli azionisti:
    "Per la cessione ormai siamo ai dettagli. Le stesse dichiarazioni di Berlusconi all'uscita del San Raffaele parlano chiaro: sta passando di mano. Si stanno limando le ultime virgole, ed è ovvio che Fininvest ormai abbia venduto. Chiunque conosca questo mestiere o abbia studiato deal di questo tipo, sa benissimo che i tempi sono lunghi e gli slittamenti sono assolutamente normali.
    Il problema è che la sensibilità è messa a dura prova dalle normali lentezze del negoziato, ma è ovvio che chi fa una trattativa simile non si fa mettere pressione perché deve fare la campagna acquisti.

    Pensate che in Italia, un'operazione di una grandezza simile si è fatta soltanto per l’acquisizione di Campari del Grand Marnier. La serietà di questa trattativa si vede anche dal fatto che le parti hanno retto molto bene dal punto di vista mediatico, quindi è normale che se Robin Li viene colto con le mani nel sacco non smentirà o confermerà... ci sono degli accordi che glielo impongono.
    Ma poi ragionate: un mese fa Fininvest e Berlusconi hanno affermato di conoscere i soggetti e di aver verificato le loro garanzie bancarie. Pensate che se non ci fossero state garanzie sarebbero andati avanti? Certo che no.
    Sono pronto a scommettere che non salterà nulla. Non c'è il rischio. Ormai Fininvest e Berlusconi hanno deciso di smobilitare. E Silvio vuole uscirne bene anche dal punto di vista mediatico. Per lui l'immagine è fondamentale. Non credo proprio che si firmi in sordina in una stanza chiusa. Mi aspetto un grande risvolto mediatico con telecamere e tv da tutto il mondo.
    Per quanto riguarda i futuri piani degli acquirenti, dico questo: quando i cinesi si presentano al tavolo, lo fanno con gente preparata che ha studiato tutto. Escludo che non sappiano cosa fare. Sono convinto che se comprano il Milan, lo fanno per riportarlo in alto. E per farlo serve una squadra vincente, perché solo le vittorie portano business.
    In questi termini credo si farà una operazione alla Manchester United.
    Bee? Sempre detto che era un personaggio poco serio, senza alcuna credibilità commerciale e industriale. Ed il suo ritorno in una fase di esclusiva con i cinesi, conferma la poca serietà del soggetto. In queste fasi non si fanno manovre di disturbo, se non per farsi qualificare come disturbatore.
    Alla nuova società chiederemo una comunicazione più chiara e trasparente con i tifosi. I milanisti sanno aspettare, ma serve un progetto serio che sia garantito da personaggi al di sopra di ogni sospetto.
    Quando Tassotti ha detto che è incredibile che uno come Maldini non abbia alcun ruolo nella società, spero che a qualcuno siano fischiate le orecchie. Se io fossi nella cordata, alzerei il telefono e farei subito una chiamata a Maldini, Albertini e Boban. E quando sarei al 100% delle quote, presidenza onoraria a Rivera.
    Sarà questo che chiederemo ai cinesi.
    Sul mercato... siamo così depressi che se Galliani torna con Musascchio stappiamo Champagne. Ad ogni modo trovo strano che Luiz Adriano sia passato dal 9 all'87. Credo che gli sia stato chiesto per lasciar libero quel numero a qualcuno di più degno, con il quale magari esistono già degli accordi condizionati al cambio di proprietà. E spero vivamente che dopo la firma del preliminare vengano rese note queste cose. Le operazioni che al momento stiamo cercando di fare non spostano gli equilibri: mi aspetto un colpo alla Modric. Un Milan nell'asta per Higuain, non per Pavoletti... e son disposto a tollerare anche un attacco composto da Ladadula Niang, purché si rafforzi il centrocampo, vero punto debole della squadra.
    Sul nuovo management, dubito che i cinesi lascino tutto nelle mani di chi ha trattato sempre con gli stessi procuratori negli ultimi anni. Così come non credo che l'attuale staff accetti di lavorare sotto osservazione per troppo tempo. Credo quindi che alla lunga arriveranno personaggi nuovi.
    Per il resto, ripeto: state calmi e sereni, il deal si farà. E nel CDA darò il benvenuto ai nuovi proprietari parlando in mandarino. E' una promessa".
    Dichiarazioni assennate soprattutto nella parte relativa alla descrizione delle dinamiche dei negoziati di M&A, del tutto confacenti con quelle della vicenda Milan. Si sta sviluppando un affare dalla movimentazione complessiva di 1,5 miliardi di euro di capitale, tra attori sparsi in almeno tre continenti. La complessità, scrupolo e cura nell'analisi dei vari passaggi è quindi comprensibile, e merita di prendere tutto il tempo occorrente. La circostanza, certo non positiva, che questo concida con l'inizio della nuova stagione sportiva e del mercato giocatori non sposta di nulla le esigenze nè funge da acceleratore in un contesto in cui occorre piuttosto la ponderazione di tutti i contenuti onde evitare l'insorgenza di future controversie. Fortemente auspicabile un dialogo diretto tra la platea dei tifosi ed il club, che ritengo essere il modo migliore per spiegare le future iniziative della proprietà onde ricevere il credito del tempo necessario a portarle ad esecuzione. Di fronte ad un progetto chiaro il tifoso investe, ed attende. Ottimo lo spunto su Luiz Adriano: è vero, hanno liberato la maglia numero 9, indossata in passato, tra gli altri, da Marco Van Basten, George Weah e Pippo Inzaghi. Che iniziasse la proprietà con un uomo degno di indossarla: sarebbe il miglior segnale di un ritorno al sole dei giorni più belli.

  6. #25
    Member L'avatar di Black
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    3,260
    La Scala for president!!! però sinceramente temo che parli troppo da tifoso. Non penso che possa avere delle indiscrezioni, soprattutto dopo quello che ha detto all'assemblea degli azionisti. Quindi le sue sono solo supposizioni, anche se di uno che conosce bene l'argomento.

  7. #26
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    21,251
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    L'Avv. La Scala è tornato a parlare nel corso di una intervista rilasciata a Pietro Balzano Prota, sul blog "Calcio, calciomercato e altri". Ecco le parole del rappresentante dei piccoli azionisti:
    "Per la cessione ormai siamo ai dettagli. Le stesse dichiarazioni di Berlusconi all'uscita del San Raffaele parlano chiaro: sta passando di mano. Si stanno limando le ultime virgole, ed è ovvio che Fininvest ormai abbia venduto. Chiunque conosca questo mestiere o abbia studiato deal di questo tipo, sa benissimo che i tempi sono lunghi e gli slittamenti sono assolutamente normali.
    Il problema è che la sensibilità è messa a dura prova dalle normali lentezze del negoziato, ma è ovvio che chi fa una trattativa simile non si fa mettere pressione perché deve fare la campagna acquisti.

    Pensate che in Italia, un'operazione di una grandezza simile si è fatta soltanto per l’acquisizione di Campari del Grand Marnier. La serietà di questa trattativa si vede anche dal fatto che le parti hanno retto molto bene dal punto di vista mediatico, quindi è normale che se Robin Li viene colto con le mani nel sacco non smentirà o confermerà... ci sono degli accordi che glielo impongono.
    Ma poi ragionate: un mese fa Fininvest e Berlusconi hanno affermato di conoscere i soggetti e di aver verificato le loro garanzie bancarie. Pensate che se non ci fossero state garanzie sarebbero andati avanti? Certo che no.
    Sono pronto a scommettere che non salterà nulla. Non c'è il rischio. Ormai Fininvest e Berlusconi hanno deciso di smobilitare. E Silvio vuole uscirne bene anche dal punto di vista mediatico. Per lui l'immagine è fondamentale. Non credo proprio che si firmi in sordina in una stanza chiusa. Mi aspetto un grande risvolto mediatico con telecamere e tv da tutto il mondo.
    Per quanto riguarda i futuri piani degli acquirenti, dico questo: quando i cinesi si presentano al tavolo, lo fanno con gente preparata che ha studiato tutto. Escludo che non sappiano cosa fare. Sono convinto che se comprano il Milan, lo fanno per riportarlo in alto. E per farlo serve una squadra vincente, perché solo le vittorie portano business.
    In questi termini credo si farà una operazione alla Manchester United.
    Bee? Sempre detto che era un personaggio poco serio, senza alcuna credibilità commerciale e industriale. Ed il suo ritorno in una fase di esclusiva con i cinesi, conferma la poca serietà del soggetto. In queste fasi non si fanno manovre di disturbo, se non per farsi qualificare come disturbatore.
    Alla nuova società chiederemo una comunicazione più chiara e trasparente con i tifosi. I milanisti sanno aspettare, ma serve un progetto serio che sia garantito da personaggi al di sopra di ogni sospetto.
    Quando Tassotti ha detto che è incredibile che uno come Maldini non abbia alcun ruolo nella società, spero che a qualcuno siano fischiate le orecchie. Se io fossi nella cordata, alzerei il telefono e farei subito una chiamata a Maldini, Albertini e Boban. E quando sarei al 100% delle quote, presidenza onoraria a Rivera.
    Sarà questo che chiederemo ai cinesi.
    Sul mercato... siamo così depressi che se Galliani torna con Musascchio stappiamo Champagne. Ad ogni modo trovo strano che Luiz Adriano sia passato dal 9 all'87. Credo che gli sia stato chiesto per lasciar libero quel numero a qualcuno di più degno, con il quale magari esistono già degli accordi condizionati al cambio di proprietà. E spero vivamente che dopo la firma del preliminare vengano rese note queste cose. Le operazioni che al momento stiamo cercando di fare non spostano gli equilibri: mi aspetto un colpo alla Modric. Un Milan nell'asta per Higuain, non per Pavoletti... e son disposto a tollerare anche un attacco composto da Ladadula Niang, purché si rafforzi il centrocampo, vero punto debole della squadra.
    Sul nuovo management, dubito che i cinesi lascino tutto nelle mani di chi ha trattato sempre con gli stessi procuratori negli ultimi anni. Così come non credo che l'attuale staff accetti di lavorare sotto osservazione per troppo tempo. Credo quindi che alla lunga arriveranno personaggi nuovi.
    Per il resto, ripeto: state calmi e sereni, il deal si farà. E nel CDA darò il benvenuto ai nuovi proprietari parlando in mandarino. E' una promessa".
    Condivisibilissimo per quello che concerne le dinamiche dei negoziati.

  8. #27
    se pure lui si sbilancia cosi..direi che è fatta.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.