Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 16 di 18 PrimaPrima ... 61415161718 UltimaUltima
Risultati da 151 a 160 di 171

  1. #151
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    11,031
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Il problema è quello.E' una cosa quasi impossibile da eliminare,il mio ero un discorso utopistico
    vero... ma intanto ci sono scuole cattoliche (e non solo)... ci sono corsi di religione alla scuola... insomma se vuoi veramente fare qualcosa un punto di inizio lo trovi.
    non sono contro la religione in generale, ne contro quella cattolica, ne contro quella musulmana...
    ma le religioni devono veramente essere "insegnate" alla scuola ? o fanno parte di una dimensione PERSONALE ?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #152
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Qui
    Messaggi
    9,029
    Citazione Originariamente Scritto da Djici Visualizza Messaggio
    o fanno parte di una dimensione PERSONALE ?
    Fanno parte di una dimensione culturale...tante opere d arte sono state fatte in nome della nostra cultura.
    Eliminare la religione in una società è un po come far eliminare i ''videogheims''violenti ai ragazzi di oggi per spingerli a compiere atti violenti...una stupidata enorme se ci pensate
    Non è la religione il problema ma l ignoranza mettiamocelo in testa.

  4. #153
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    96
    la religione non è chiaramente il motivo principale della violenza, nemmeno la satira, buona o cattiva,può essere considerata la causa. Semplicemente avrebbero trovato un altro pretesto, uno qualsiasi, non ha alcuna importanza quale, soprattutto nell'ottica della lotta invasata della causa terroristica di matrice islamica. E' evidente che tale episodio si inserisce in una situazione di crescente tensione.

  5. #154
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,785
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Il problema è quello.E' una cosa quasi impossibile da eliminare,il mio ero un discorso utopistico
    Eh no, qua vogliamo proposte concrete

  6. #155
    Efferosso
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Doctore Visualizza Messaggio
    Fanno parte di una dimensione culturale...tante opere d arte sono state fatte in nome della nostra cultura.
    Eliminare la religione in una società è un po come far eliminare i ''videogheims''violenti ai ragazzi di oggi per spingerli a compiere atti violenti...una stupidata enorme se ci pensate
    Non è la religione il problema ma l ignoranza mettiamocelo in testa.
    Con la differenza che c'è una cultura dell'amare Dio e il prossimo tuo, mentre ce n'è un'altra dell'uccidere, assediare, catturare e tendere agguati agli infedeli (sono costretto a parafrasare visto che, a quanto pare, vado contro al regolamento se cito parola per parola i testi sacri).

  7. #156
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    11,031
    Citazione Originariamente Scritto da Doctore Visualizza Messaggio
    Fanno parte di una dimensione culturale...tante opere d arte sono state fatte in nome della nostra cultura.
    Eliminare la religione in una società è un po come far eliminare i ''videogheims''violenti ai ragazzi di oggi per spingerli a compiere atti violenti...una stupidata enorme se ci pensate
    Non è la religione il problema ma l ignoranza mettiamocelo in testa.
    non capisci o meglio non riesco a spiegarlo in italiano... sarebbe piu semplice per me farlo in francese.
    non dico che va eliminata la religione (anche perche e impossibile farlo).
    io dico che nella societa non dovrebbe intervenire in nessun modo.

    esempio molto molto banale :
    in belgio stanno spingendo per fare chiamare le vacanze natalizie "vacanze d'inverno".
    cosa cambia alla fine ? poco... rimangono "ferie".
    ma sarebbe "piu giusto" per tutte le culture.
    stessa cosa per pasqua.

    non conosco come funzionano le scuole in italia... ma in belgio ci sono le scuole dello stato e le scuole cattoliche.
    una pazzia... e ci sono pure differenze tra le cose che si studiano in una scuola o l'altra.
    un professore che ha studiato in una scuola cattolica non verra quasi mai assunto per lavorare in una scuola di stato... e pure il contrario e vero.
    e poi tutti si offendono quando vogliono aprire una scuola musulmana...
    se una scuola cattolica puo esistere in belgio non capisco perche non ci possa essere una scuola musulmana... oppure di un altra religione.
    che poi il piu ridicolo e che i professori di qualsiasi scuola vengono comunque pagati DALLA STATO.
    insomma le cose stanno diventando sempre piu difficili... la cosa piu semplice sarebbe di fare solo scuole di stato.
    finita li.

    qualcuno vuole studiare una religione ?
    bene, lo fa nei suoi momenti di liberta... e cosi il tutto non si fa nemmeno alle spese dello stato.

    non mi interessa quello che si e fatto PRIMA.
    si, la nostra societa e stata al 99,9 % cattolica... e cosa vuole dire ? che dobbiamo continuare certe cose "solo per questo" ?

    le cose cambiano.
    non volere cambiare solo perche si e sempre fatto cosi e solo ridicolo.

  8. #157
    Efferosso
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Djici Visualizza Messaggio
    non capisci o meglio non riesco a spiegarlo in italiano... sarebbe piu semplice per me farlo in francese.
    non dico che va eliminata la religione (anche perche e impossibile farlo).
    io dico che nella societa non dovrebbe intervenire in nessun modo.

    esempio molto molto banale :
    in belgio stanno spingendo per fare chiamare le vacanze natalizie "vacanze d'inverno".
    cosa cambia alla fine ? poco... rimangono "ferie".
    ma sarebbe "piu giusto" per tutte le culture.
    stessa cosa per pasqua.

    non conosco come funzionano le scuole in italia... ma in belgio ci sono le scuole dello stato e le scuole cattoliche.
    una pazzia... e ci sono pure differenze tra le cose che si studiano in una scuola o l'altra.
    un professore che ha studiato in una scuola cattolica non verra quasi mai assunto per lavorare in una scuola di stato... e pure il contrario e vero.
    e poi tutti si offendono quando vogliono aprire una scuola musulmana...
    se una scuola cattolica puo esistere in belgio non capisco perche non ci possa essere una scuola musulmana... oppure di un altra religione.
    che poi il piu ridicolo e che i professori di qualsiasi scuola vengono comunque pagati DALLA STATO.
    insomma le cose stanno diventando sempre piu difficili... la cosa piu semplice sarebbe di fare solo scuole di stato.
    finita li.

    qualcuno vuole studiare una religione ?
    bene, lo fa nei suoi momenti di liberta... e cosi il tutto non si fa nemmeno alle spese dello stato.

    non mi interessa quello che si e fatto PRIMA.
    si, la nostra societa e stata al 99,9 % cattolica... e cosa vuole dire ? che dobbiamo continuare certe cose "solo per questo" ?

    le cose cambiano.
    non volere cambiare solo perche si e sempre fatto cosi e solo ridicolo.
    Lo stato deve assolutamente restare laico. Senza se e senza ma. Ed è impensabile che una scuola cattolica venga pagata dallo Stato.

    Però non è che "tutto cambia". I principi base (10 comandamenti, prendendo quelli che riguardano il rapporto Uomo-Uomo) dell'Antico Testamento e i due aggiuntivi di Cristo (stesso discorso), sono OGGI non solo assolutamente applicabili, ma legge dell'uomo (ove è stato possibile legiferare in tal senso), nonché valori "comunemente" riconosciuti come bene.

    Non è una cosa da poco. Non è "anacronistico" il non rubare, il non uccidere, il non fornire falsa testimonianza.
    Troppo spesso si cestina in toto la religione perché si vedono in essa cose sbagliate (e ce ne sono).
    Però occhio a fare così, quando i principi fondamentali di alcune religioni sono presenti nella nostra quotidianità OGGI.

    Qui si parla di "bene", "male", "giusto" e "sbagliato" con una leggerezza che non darei così per scontata.

  9. #158
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    11,031
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    Lo stato deve assolutamente restare laico. Senza se e senza ma. Ed è impensabile che una scuola cattolica venga pagata dallo Stato.

    Però non è che "tutto cambia". I principi base (10 comandamenti, prendendo quelli che riguardano il rapporto Uomo-Uomo) dell'Antico Testamento e i due aggiuntivi di Cristo (stesso discorso), sono OGGI non solo assolutamente applicabili, ma legge dell'uomo (ove è stato possibile legiferare in tal senso), nonché valori "comunemente" riconosciuti come bene.

    Non è una cosa da poco. Non è "anacronistico" il non rubare, il non uccidere, il non fornire falsa testimonianza.
    Troppo spesso si cestina in toto la religione perché si vedono in essa cose sbagliate (e ce ne sono).
    Però occhio a fare così, quando i principi fondamentali di alcune religioni sono presenti nella nostra quotidianità OGGI.
    fanno parte del nostro quotidiano... si... ma un avvocato quando sta davanti a un giudice non dice "nel Antico Testamento ce scritto..."
    oggi esiste un altra cosa che si chiama LEGGE.
    e noi a quelle dobbiamo "obbedire"... che poi 10 o 12 "leggi" sono le stesse di quelle scritte in un libro 2000 anni fa non cambia nulla.
    l'origine della legge e una cosa che non interessa a nessuno a parte qualche credente che vuole aggraparsi "a un qualcosa".

    il problema che vedo in quello che hai scritto e che sembri pensare che le "10 - 12 leggi di base" siano solo della religione cattolica... e che quindi non possiamo fare a meno della religione se no quelle 10 - 12 leggi non sarano piu "rispettate".

  10. #159
    Efferosso
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Djici Visualizza Messaggio
    fanno parte del nostro quotidiano... si... ma un avvocato quando sta davanti a un giudice non dice "nel Antico Testamento ce scritto..."
    oggi esiste un altra cosa che si chiama LEGGE.
    e noi a quelle dobbiamo "obbedire"... che poi 10 o 12 "leggi" sono le stesse di quelle scritte in un libro 2000 anni fa non cambia nulla.
    l'origine della legge e una cosa che non interessa a nessuno a parte qualche credente che vuole aggraparsi "a un qualcosa".

    il problema che vedo in quello che hai scritto e che sembri pensare che le "10 - 12 leggi di base" siano solo della religione cattolica... e che quindi non possiamo fare a meno della religione se no quelle 10 - 12 leggi non sarano piu "rispettate".
    No no.
    L'origine della legge è ciò che ci distingue dagli animali, non scherziamo.
    E fior di intellettuali si sono interrogati e si interrogano su quello che è il concetto di "giusto", "sbagliato", "bene" e "male". Non si può semplicemente uscirsene con "si dai l'uomo ad un certo punto ha capito che rubare era sbagliato", dai.
    Noi OGGI troviamo inconcepibile l'idea di sgozzare qualcuno solo perché siamo il frutto di una cultura millenaria. In altre culture, evidentemente, la cosa è tutt'altro che aberrante.

    Qui non si tratta più nemmeno di religione, ma proprio di cultura. Cestinare una "religione" vuol dire cestinare tutto ciò che ci ha portato qui.

    Uno può anche non credere in Dio, nell'aldilà. Liberissimo, ci mancherebbe.
    Ma l'umanità occidentale è il prodotto della cultura portata dalla religione (così come tante tante altre correnti). E' un dato di fatto. E' impossibile cancellarla. E' come cancellare Kant, o Platone. L'uomo ha in sé tutto quello che è stato nei millenni.
    Siamo talmente immersi nella cultura cristiana che ogni computer del mondo in basso a destra riporta implicitamente l'anno di nascita di Cristo. Come si può estirpare dall'uomo una cosa del genere?

  11. #160
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    11,031
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    No no.
    L'origine della legge è ciò che ci distingue dagli animali, non scherziamo.
    E fior di intellettuali si sono interrogati e si interrogano su quello che è il concetto di "giusto", "sbagliato", "bene" e "male". Non si può semplicemente uscirsene con "si dai l'uomo ad un certo punto ha capito che rubare era sbagliato", dai.
    Noi OGGI troviamo inconcepibile l'idea di sgozzare qualcuno solo perché siamo il frutto di una cultura millenaria. In altre culture, evidentemente, la cosa è tutt'altro che aberrante.


    Qui non si tratta più nemmeno di religione, ma proprio di cultura. Cestinare una "religione" vuol dire cestinare tutto ciò che ci ha portato qui.

    Uno può anche non credere in Dio, nell'aldilà. Liberissimo, ci mancherebbe.
    Ma l'umanità occidentale è il prodotto della cultura portata dalla religione (così come tante tante altre correnti). E' un dato di fatto. E' impossibile cancellarla. E' come cancellare Kant, o Platone. L'uomo ha in sé tutto quello che è stato nei millenni.
    Siamo talmente immersi nella cultura cristiana che ogni computer del mondo in basso a destra riporta implicitamente l'anno di nascita di Cristo. Come si può estirpare dall'uomo una cosa del genere?
    e su questo non ci sto per niente.
    secondo il tuo ragionamento se non ci fosse la religione l'uomo sarebbe stato PER SEMPRE un animale (che poi l'uomo e veramente un animale ma questo e un altro discorso).

    io invece credo che l'uomo e capace di cambiare e di fare scelte giuste senza l'aiuto di un qualcosa di piu grande e piu potente di lui che li dice cosa deve fare.

    come certe menti malate sono capaci di fare tutto il contrario e di uccidere senza "che un dio o un propheta" o qualsiasi altra cosa li dica cosa fare.

    e questa la vera differenza tra un credente e uno "che non crede".
    i credenti credono in un dio.
    io credo nel uomo.

    forse e piu facile credere in un dio che nel uomo

Pagina 16 di 18 PrimaPrima ... 61415161718 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.