Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 10 di 18 PrimaPrima ... 89101112 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 171

  1. #91
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,759
    Citazione Originariamente Scritto da Doctore Visualizza Messaggio
    Ma le guerre le tragedie della storia umana ci sono state e ci saranno in ogni caso anche senza le religioni.
    E' sbagliatissimo dire che se elimini le religioni elimini il problema.
    Poi oggi giorno ci sono atei che son peggio dei jhadisti/crociati cattolici...per esempio vogliono togliere il crocifisso,presepe ecc...vivono l ateismo come un dogma.
    Non elimini del tutto il problema,ma almeno lo rendi minore.
    A me non frega nulla del crocifisso,per me è un pezzo legno buttato su un muro,ma è l'Italia che si professa come stato Laico e poi si comporta in maneira opposta.E' un controsenso obbligare ad avere il crocifisso nelle scuole o negli ospedali se ti dichiari come stato Laico.E' un dato di fatto questo.

    Un ateo non sarà mai peggio di un credente convinto.Fidati di me.Al 90% degli atei non frega niente dei credenti e del loro Dio inesistente.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #92
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    3,449
    Citazione Originariamente Scritto da mandraghe Visualizza Messaggio
    Ieri ad. es Mentana c'era una tizia del PD che sproloquiava e diceva baggianate politicamente corrette: mi sono informato, e quando ho letto che si trattava di una certa Lia Quartapelle, che era ad un passo dal diventare ministro degli esteri mi sono veramente vergognato del nostro paese. Una roba immonda, un'accozzaglia di luoghi comuni buonisti, totalmente sbagliati e stupidi che perfino Mentana ad un certo punto era seriamente in imbarazzo...ad un certo punto il pensiero di Salvini confrontato con le parole che uscivano dalla bocca di quella là mi son sembrate degne di Immanuel Kant...
    Pure io ho visto e quello che mi ha colpito era la disonestà intellettuale di Quartapelle che a mio modo ha fatto discorsi furbi ma falsi. In pratica ha detto "grande PD, questi terroristi erano andati ad addestrarsi in Siria ed erano cittadini francesi ma il PD è per la guerra all'Isis, Carminati e Buzzi eroi perché ci portano i clandestini".
    Però a parte il fatto che il PD e il presidente della repubblica stesso hanno tolto un'onorificenza ad Assad per aver fatto la bua all'Isis, è un discorso sbagliato perché in Francia c'è una bella fetta di popolazione che viene dalle colonie e conosce benissimo la zona mentre di immigrati irregolari non ce ne sono molti, quindi è ovvio che siano cittadini francesi a fare questi attentati. L'Italia invece pur avendo avuto due colonie di religione islamica non ha moltissimi cittadini con quelle caratteristiche e quindi gli immigrati irregolari potrebbero portare avanti la bandiera: per ora zero attentati, però ne hanno beccato parecchi mentre facevano propaganda di cui una minima parte rimandati a casa.

  4. #93
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,031
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Non elimini del tutto il problema,ma almeno lo rendi minore.
    A me non frega nulla del crocifisso,per me è un pezzo legno buttato su un muro,ma è l'Italia che si professa come stato Laico e poi si comporta in maneira opposta.E' un controsenso obbligare ad avere il crocifisso nelle scuole o negli ospedali se ti dichiari come stato Laico.E' un dato di fatto questo.

    Un ateo non sarà mai peggio di un credente convinto.Fidati di me.Al 90% degli atei non frega niente dei credenti e del loro Dio inesistente.
    In realtà buona parte dei diritti umani nascono da concetti di stampo religioso come ad esempio il rispetto del prossimo, il concetto che solo Dio può dare o togliere la vita e moltissimi altri..la società "atea" è spesso la società del menefreghismo verso gli altri, dell'esaltazione oltremodo dell'Ego..
    Senza entrare nel filosofico, la religione è e rimane un pretesto..ho letto ieri che prima di natale una coppia di due folgorati (un broker e una bocconiana) hanno teso una trappola e versato un secchio di acido in testa all'ex della tipa mentre il broker ha cercato di finirlo con una martellata..come vedi non è certo la religione in sé a rendere folli i pazzi..
    Sul crocifisso concordo, se lo stato è laico andrebbe tolto ma la verità è che l'Italia è uno stato laico di facciata, ci saranno l'80% di battezzati e in fondo siamo una nazione che si è evoluta attorno anche alla chiesa (ci saranno 10mila chiese in italia)..francamente io non sono religioso ma non mi da certo fastidio il crocifisso, oltretutto lo ritengo un elemento della nostra cultura popolare..sennò a natale potremmo andare tutti a lavorare o no?..

  5. #94
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Qui
    Messaggi
    9,029
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    In realtà buona parte dei diritti umani nascono da concetti di stampo religioso come ad esempio il rispetto del prossimo, il concetto che solo Dio può dare o togliere la vita e moltissimi altri..la società "atea" è spesso la società del menefreghismo verso gli altri, dell'esaltazione oltremodo dell'Ego..
    Senza entrare nel filosofico, la religione è e rimane un pretesto..ho letto ieri che prima di natale una coppia di due folgorati (un broker e una bocconiana) hanno teso una trappola e versato un secchio di acido in testa all'ex della tipa mentre il broker ha cercato di finirlo con una martellata..come vedi non è certo la religione in sé a rendere folli i pazzi..
    Sul crocifisso concordo, se lo stato è laico andrebbe tolto ma la verità è che l'Italia è uno stato laico di facciata, ci saranno l'80% di battezzati e in fondo siamo una nazione che si è evoluta attorno anche alla chiesa (ci saranno 10mila chiese in italia)..francamente io non sono religioso ma non mi da certo fastidio il crocifisso, oltretutto lo ritengo un elemento della nostra cultura popolare..sennò a natale potremmo andare tutti a lavorare o no?..
    boccata d aria fresca.

  6. #95
    Senior Member L'avatar di Underhill84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    8,441
    Io comunque mi auguro li prendan vivi. Per casi come questi sono a favore al ritorno alla pena di morte per impiccagione in piazza...
    "Più che una società sembrate una telenovela, in pochi mesi state offuscando i successi di un'era".

    Il Milan è morto - Galliani è il suo cancro

  7. #96
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266
    In teoria per risolvere il problema bisognerebbe capire cosa li spinge a compiere questi gesti, che bisogni ci sono dietro.

    Anche perchè in linea di principio non starebbe scritto da nessuna parte che chi prende per il coulomb con le vignette sia meglio di chi uccide, e che la libertà occidentale sia meglio dell'integralismo. E' una questione spinosa.

  8. #97
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    In realtà buona parte dei diritti umani nascono da concetti di stampo religioso come ad esempio il rispetto del prossimo, il concetto che solo Dio può dare o togliere la vita e moltissimi altri..la società "atea" è spesso la società del menefreghismo verso gli altri, dell'esaltazione oltremodo dell'Ego..
    Senza entrare nel filosofico, la religione è e rimane un pretesto..ho letto ieri che prima di natale una coppia di due folgorati (un broker e una bocconiana) hanno teso una trappola e versato un secchio di acido in testa all'ex della tipa mentre il broker ha cercato di finirlo con una martellata..come vedi non è certo la religione in sé a rendere folli i pazzi..
    Sul crocifisso concordo, se lo stato è laico andrebbe tolto ma la verità è che l'Italia è uno stato laico di facciata, ci saranno l'80% di battezzati e in fondo siamo una nazione che si è evoluta attorno anche alla chiesa (ci saranno 10mila chiese in italia)..francamente io non sono religioso ma non mi da certo fastidio il crocifisso, oltretutto lo ritengo un elemento della nostra cultura popolare..sennò a natale potremmo andare tutti a lavorare o no?..
    Dissento totalmente. Innanzitutto alla religione non si deve un bel niente, molti diritti sono stati delle conquiste dell'uomo, soprattutto a partire dall'Illuminismo. Anzi, la religione è quella che continua sulla strada del non-riconoscimento di molti diritti.
    Poi che molti diritti-norme vengano da un'etica morale-sociale è appurato, ma etica non coincide con religione. Anzi, l'etica di un ateo è sicuramente superiore a quella della religione, almeno sui parametri dell'uguaglianza...

    PS: Le ferie sono un diritto sancito dalla Costituzione, mica un favore che ci fa la religione

  9. #98
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    21,962
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Dissento totalmente. Innanzitutto alla religione non si deve un bel niente, molti diritti sono stati delle conquiste dell'uomo, soprattutto a partire dall'Illuminismo. Anzi, la religione è quella che continua sulla strada del non-riconoscimento di molti diritti.
    Poi che molti diritti-norme vengano da un'etica morale-sociale è appurato, ma etica non coincide con religione. Anzi, l'etica di un ateo è sicuramente superiore a quella della religione, almeno sui parametri dell'uguaglianza...

    PS: Le ferie sono un diritto sancito dalla Costituzione, mica un favore che ci fa la religione
    Ok, però il Natale è una festa religiosa e la Costituzione si basa su quel tema quando la riconosce come festività. Noi non siamo uno stato totalmente laico e comunque non è che la Religione sia il Male profondo dei giorni nostri. Te lo dice uno che non va in Chiesa dalla sua Comunione e che crede nulla alle storielle del Paradiso, Inferno e quant'altro.

  10. #99
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Citazione Originariamente Scritto da Andreas89 Visualizza Messaggio
    Ok, però il Natale è una festa religiosa e la Costituzione si basa su quel tema quando la riconosce come festività. Noi non siamo uno stato totalmente laico e comunque non è che la Religione sia il Male profondo dei giorni nostri. Te lo dice uno che non va in Chiesa dalla sua Comunione e che crede nulla alle storielle del Paradiso, Inferno e quant'altro.
    Sinceramente da quello che ricordo nella Costituzione non si fa riferimento alle ferie, anzi nemmeno che le ferie debbano coincidere con il periodo delle feste Natalizie (in realtà è pronunciato solo il diritto alle ferie retribuite, non in che misura), sono poi le disposizioni legislative che regolano la materia. E non fanno riferimento al Natale.

    Se non sbaglio il lavoratore ha diritto a 4 settimane minimo di ferie annuale retribuite, poi che coincidano col periodo Natalizio non lo impone la legge.

  11. #100
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    3,449
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Dissento totalmente. Innanzitutto alla religione non si deve un bel niente, molti diritti sono stati delle conquiste dell'uomo, soprattutto a partire dall'Illuminismo. Anzi, la religione è quella che continua sulla strada del non-riconoscimento di molti diritti.
    L'illuminismo ha fatto disastri perché pontifica su tutto. Prima c'erano una ventina di doveri e un centinaio di divieti la gran parte dei quali ingiusti, poi sono arrivati gli illuministi e hanno deciso i diritti. In pratica si è persa la possibilità di fare qualsiasi cosa che non faccia parte dei propri diritti. Molto meglio l'approccio preilluministico secondo cui ciò che non è divieto è consentito e ciò che non è dovere è obbligatorio.
    Hitler non ci sarebbe stato senza illuminismo e nemmeno gli stessi fondamentalisti islamici moderni: prima c'erano lacune e se alcuni vivevano nelle caverne a Matera non faceva differenza, l'illuminismo ha portato una concezione totalitaria dello stato.

Pagina 10 di 18 PrimaPrima ... 89101112 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.