Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 16 di 16

  1. #11
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,755
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Appunto. Non è il repertorio di skills che rende un giocatore migliore di un altro, ma la velocità di esecuzione, quella che Berlusconi chiama la velocità di pensiero. E' questo che rende Messi il giocatore migliore al mondo, perché anche se usa solo il sinistro è rapido a concepire un'idea e a concretizzarla. E' questo che rende un giocatore un campione. Sto qua l'ho visto diverse volte, alle volte arriva ai limiti dell'area e anziché passarla o saltare secco in velocità il difensore si mette a traccheggiare col pallone.
    Bastasse soltanto la tecnica nel calcio... Denilson e Gattuso dovrebbero rendere l'idea.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    5,576
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Bastasse soltanto la tecnica nel calcio... Denilson e Gattuso dovrebbero rendere l'idea.
    Un esempio è Nedved. Giocatore tecnicamente normalissimo, niente di eccezionale, ma sapeva essere tremendamente concreto e decisivo. Tecnicamente nettamente inferiore a Taarabt, per dire.
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

  4. #13
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,755
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Un esempio è Nedved. Giocatore tecnicamente normalissimo, niente di eccezionale, ma sapeva essere tremendamente concreto e decisivo. Tecnicamente nettamente inferiore a Taarabt, per dire.
    Purtroppo dei fenomeni si guarda soltanto la giocata che stupisce il pubblico e che loro, a differenza di altri, sanno fare ma i fenomeni sono tutt'altro. I fenomeni sono prima di tutto dei professionisti che si ammazzano di fatica ogni giorno per essere al top, tecnicamente e fisicamente, infatti non ho mai visto un fenomeno che non sia accompagnato anche da uno straripante atletismo; sono in secondo luogo dei giocatori intelligenti e come dici tu con la rapidità di pensiero, cose che li rendono capaci di fare sempre la giocata giusta(grazie alla loro intelligenza)al momento giusto(grazie alla loro rapidità di pensiero), giocata che non coincide necessariamente col tiro a giro da trenta metri che ti fa vincere la partita al novantesimo ma coincide anche col passaggio di due metri al compagno vicino al decimo minuto, mentre gli avversari si son chiusi in difesa; i fenomeni sono quelli che sanno prendersi la squadra per mano, il che non significa, di nuovo, fare la giocata al novantesimo ma significa dannarsi in campo per i compagni e partecipare a tutte le azioni proponendosi. I fenomeni sono tanto altro da quello che si vede, noi vediamo il trick in mezzo secondo ma durante tutti gli altri 90 minuti cosa fanno di tanto eccezionale 'sti fenomeni?

  5. #14
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    5,576
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Purtroppo dei fenomeni si guarda soltanto la giocata che stupisce il pubblico e che loro, a differenza di altri, sanno fare ma i fenomeni sono tutt'altro. I fenomeni sono prima di tutto dei professionisti che si ammazzano di fatica ogni giorno per essere al top, tecnicamente e fisicamente, infatti non ho mai visto un fenomeno che non sia accompagnato anche da uno straripante atletismo; sono in secondo luogo dei giocatori intelligenti e come dici tu con la rapidità di pensiero, cose che li rendono capaci di fare sempre la giocata giusta(grazie alla loro intelligenza)al momento giusto(grazie alla loro rapidità di pensiero), giocata che non coincide necessariamente col tiro a giro da trenta metri che ti fa vincere la partita al novantesimo ma coincide anche col passaggio di due metri al compagno vicino al decimo minuto, mentre gli avversari si son chiusi in difesa; i fenomeni sono quelli che sanno prendersi la squadra per mano, il che non significa, di nuovo, fare la giocata al novantesimo ma significa dannarsi in campo per i compagni e partecipare a tutte le azioni proponendosi. I fenomeni sono tanto altro da quello che si vede, noi vediamo il trick in mezzo secondo ma durante tutti gli altri 90 minuti cosa fanno di tanto eccezionale 'sti fenomeni?
    Son d'accordo con te. Ci sono anche quei giocatori che in 60-70 minuti non combinano un tubo e poi al minuto 80 ti fanno la giocata che decide la partita. Esempi sono Baggio o Ronaldo... anche il miglior Ronaldo, quello del primo anno all'Inter o di Barcellona. Ronaldo atleticamente era straripante, ma nell'arco di due-tre azioni a partita che ti risolvevano la gara a tuo favore. L'Inter di Simoni era così, lancio lungo per Ronaldo che poi qualcosa combina. Ma a livello mentale, anche se non avevano continuità per tutta la gara, sia Baggio che Ronaldo erano unici proprio perché erano decisivi. Poi ci sono quelli continui per tutta la partita, quelli molto professionali, quelli meno professionali... ma tutti accumunati da un aspetto: intelligenza, velocità di pensiero, la capacità di tradurre un'idea in azione un nanosecondo prima che il difensore possa capirne le intenzioni. E' questo che Taarabt non ha e non acquisirà mai, potrebbe pure rompersi la schiena, allenarsi giorno e notte, ma non acquisirà mai, perché non ce l'ha.
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

  6. #15
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    880
    La serie B Inglese dove ci giocano difensori imbolsiti e assidui frequentatori di pub. Sia chiaro che Taarabt non è un cesso, tecnicamente è un buon giocatore con buoni colpi, tatticamente sarà tutto da valutare, psicologicamente è da rifare da zero e non cambi da zero a cento la testa di uno con quell'ìndole. Meglio di Birsa ovviamente (ed è li per questo) e il meno peggio tra quelli acquistabili a Gennaio senza una lira.
    Dipende da come si guarda la cosa, ma l'esaltare le prestazioni in una serie B Inglese mi lasciano quanto meno confuso.

  7. #16
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,927
    Dai su. Nel calcio che conta non ha dimostrato un bel niente. Vedremo cosa farà da noi.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.