Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 50

  1. #21
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,389
    Con un capitano come Montolivo, questo è il minimo che uno può aspettarsi.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Christian Abbiati, al termine di Chievo Milan 0-0, accusa alcuni compagni di squadra. Ecco quanto dichiarato dall'estremo difensore rossonero:"Dovevamo entrare in campo con molta più fame come abbiamo fatto nella ripresa dove abbiamo disputato una discreta partita. Non parlo dei singoli ma mi infastidisce quando un compagno viene richiamato e questo risponde perché vede il richiamo come una rottura, quando invece è costruttivo".
    Siamo una banda senza capitano, una ciurma di marinai che navigano a vista in un mare tempestoso.

    Al Milan non mancano soltanto i grandi giocatori, mancano soprattutto i grandi uomini. Leader che sappiamo far capire agli altri cosa vuol dire indossare questa maglia. Ma la società ha preferito distruggere tutto nel 2012, mandando a casa i vecchi campioni e svendendo gli unici due rimasti.

    Berlusconi e Galliani hanno completamente fallito il passaggio generazionale. Abbiati, unico superstite del Milan che fu, predica nel deserto.
    Ultima modifica di Il Re dell'Est; 13-03-2016 alle 21:56
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  4. #23
    Member
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    2,920
    Citazione Originariamente Scritto da Superdinho80 Visualizza Messaggio
    Abbiati uomo vero
    Prima vorrei che spiegasse cos'è successo nello spogliatoio quando c'era Seedorf.

  5. #24
    MISTER L'avatar di 13-33
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Parigi
    Messaggi
    787
    Citazione Originariamente Scritto da davoreb Visualizza Messaggio
    Prima vorrei che spiegasse cos'è successo nello spogliatoio quando c'era Seedorf.
    Anche lui era andanto ad Arcore...

  6. #25
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Fiesso d'Artico (VE)
    Messaggi
    7,133
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Ce l'avrà sicuramente con il mononeurone. E forse con il tamarro.
    in generale si, ma da come ha parlato credo si riferisse a qualcuno che ha giocato oggi e settimana scorsa
    "Quello che è successo quella sera a Barcellona è indescrivibile....immagina ottantamila persone che girano in tondo attorno al Camp Nou...brividi
    E' stata un'avventura pazzesca...il viaggio in pulman...il Camp Nou tutto rossonero...i Catalani che ci incitavano quando ci vedevano passare...la partita perfetta...Capitan Baresi che alza la coppa...
    E' stata un'avventura irripetibile..."
    Old.Memories.73

  7. #26
    Milano vende moda L'avatar di Marilson
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    UK
    Messaggi
    3,692
    e' saltato il banco, tutti a casa. Stagione finita. Peccato dover andare a giocare una finale di coppa italia in queste condizioni. Maledetto calendario facile

  8. #27
    Senior Member L'avatar di Serginho
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    West Sussex
    Messaggi
    6,043
    E' sempre la stessa storia da anni. Giovani che rispondono male, ritardi continui agli allenamenti, scarso impegno in campo, stipendi alti a gente che non merita manco 10 euro. La societa' non prende nessun provvedimento ovviamente.

    Facciamo una colletta e assoldiamo un cecchino, altrimenti qui non se ne esce

  9. #28
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,736
    Citazione Originariamente Scritto da wfiesso Visualizza Messaggio
    in generale si, ma da come ha parlato credo si riferisse a qualcuno che ha giocato oggi e settimana scorsa
    Menez, ha imprecato e risposto male al viceallenatore dopo la sostituzione.
    Balotelli sulla luna -> Fatto
    Brocchi sulla luna -> Fatto
    Galliani su Marte -> FATTO!!! ADDIO PER SEMPRE.
    De Sciglio sulla luna -> Fatto
    Bacca sulla luna -> Parzialmente fatto

    Montella sulla luna -> FATTO!!!!

    Montolivo sulla luna -> In corso...

  10. #29
    Credo anche io si riferisse a Menez. Il Balo è indisponente, ma il francese oltre a essere impalpabile da quando è rientrato in campo (ok che è fuori condizione) ci mette quell'aria di sufficienza su qualsiasi giocata che fa girare le BIP anche a me da casa, non immagino a quei pochi che in campo ci mettono l'anima e soffrono vedendo questa situazione, avendo fatto parte di rose di ben altro calibro.

    Comunque manca un leader. Della vecchia guardia, di una rosa che ha alzato trofei su trofei, sono rimasti appunto soltanto Abbiati e in parte Abate, e dispiace dirlo ma nonostante la sfuriata di oggi sono 2 che non hanno l'impatto carismatico che avevano negli ultimi anni i vari Maldini, Costacurta, Gattuso, Nesta, Seedorf...
    Appunto come scritto da altri, basti pensare che il nostro capitano, l'emblema del carisma del Milan attuale, è appunto Montolivo. Per carità, statistiche alla mano forse tanto e troppo bistrattato da noi tifosi (sono il primo ad odiarlo, memore degli ulimi registi del Milan). Ma santo cielo non può indossare la fascia di capitano uno che pare abbia paura della sua ombra.
    E purtroppo il problema è che non ce n'è UNO solo in rosa che pare abbia la voglia e la grinta per assorbire il ruolo.

    Siamo una squadra di fighette, nella quale i giovani non possono far altro che crescere con quei grandi esempi.

    Vedere la Juve dove con gente come Buffon, Evra, Barzagli e compagnia bella, sono riusciti a raddrizzare una stagione che il 99,9% considerava già fallita ancora prima di arrivare al giro di boa.

  11. #30
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,760
    Citazione Originariamente Scritto da Spammilanista Visualizza Messaggio
    Credo anche io si riferisse a Menez. Il Balo è indisponente, ma il francese oltre a essere impalpabile da quando è rientrato in campo (ok che è fuori condizione) ci mette quell'aria di sufficienza su qualsiasi giocata che fa girare le BIP anche a me da casa, non immagino a quei pochi che in campo ci mettono l'anima e soffrono vedendo questa situazione, avendo fatto parte di rose di ben altro calibro.

    Comunque manca un leader. Della vecchia guardia, di una rosa che ha alzato trofei su trofei, sono rimasti appunto soltanto Abbiati e in parte Abate, e dispiace dirlo ma nonostante la sfuriata di oggi sono 2 che non hanno l'impatto carismatico che avevano negli ultimi anni i vari Maldini, Costacurta, Gattuso, Nesta, Seedorf...
    Appunto come scritto da altri, basti pensare che il nostro capitano, l'emblema del carisma del Milan attuale, è appunto Montolivo. Per carità, statistiche alla mano forse tanto e troppo bistrattato da noi tifosi (sono il primo ad odiarlo, memore degli ulimi registi del Milan). Ma santo cielo non può indossare la fascia di capitano uno che pare abbia paura della sua ombra.
    E purtroppo il problema è che non ce n'è UNO solo in rosa che pare abbia la voglia e la grinta per assorbire il ruolo.

    Siamo una squadra di fighette, nella quale i giovani non possono far altro che crescere con quei grandi esempi.

    Vedere la Juve dove con gente come Buffon, Evra, Barzagli e compagnia bella, sono riusciti a raddrizzare una stagione che il 99,9% considerava già fallita ancora prima di arrivare al giro di boa.
    La soluzione è un allenatore che gode della fiducia della società, non uno che gira come morto che cammina perché la voce di popolo dice che il prossimo anno leverà le tende (e nessuno smentisce). Questo destabilizza una squadra che, non avendo leaders in campo, inevitabilmente li cerca in panchina. Ai tempi dello scudetto di Zaccheroni ('98-'99) lo spogliatoio decise di cambiare marcia, in parte imponendo scelte tattiche non condivise con l'allenatore, e vinse. Ma vai a vedere chi c'era in quella squadra, e riesci a fare due conti... Ora, invece, abbiamo un presidente umorale, come lo sono spesso i vegliardi viziati dal potere e dall'adulazione altrui, ed un allenatore che sa che il Milan non è il crocevia della sua carriera, e che non intende prescindere dai propri principi professionali in tema di autonomia di giudizio e scelte, benché questo gli costerà il posto a fine stagione. In mezzo, una squadra che obiettivamente non è il massimo, ma che viaggia al minimo per mancanza di guida e di serenità.

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.