Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 32

  1. #21
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,199
    Mamma mia raga 13 anni , vista con mio padre in salotto
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    21,974
    Citazione Originariamente Scritto da mistergao Visualizza Messaggio
    Apro questo topic celebrativo perchè ho cercato nel forum e non l'ho trovato, nel caso in cui ci fosse già chiudetelo e segnalatemi il giusto spazio dove scrivere.

    Le premesse

    27 Aprile 1994 - Le premesse erano pessime: si parte male, molto male, quella sera a San Siro va in scena la semifinale (in gara unica) della Champions 93/94. Il Milan vince comodamente col Monaco 3-0, ma Costacurta dopo 40 minuti si fa buttare fuori (per somma di ammonizioni!) ed anche Baresi, diffidato, tira a casa un bel giallo, salteranno quindi entrambi la finale. Intanto il Barcellona stritola al Camp Nou il Porto con lo stesso punteggio.

    1° Maggio 1994 - Ultima di campionato: a San Siro va in scena Milan-Reggiana. Partita inutile per il Milan, fondamentale per gli emiliani, che la vinceranno, salvandosi. Di quella giornata rimarranno due immagini: la rabbia del presidente del Piacenza (la vittoria dei reggiani contro il fantasma del Milan condannava il Piacenza alla B) e San Siro svuotato del calore dei tifosi, tanti dei quali si sentivano già sconfitti in finale contro il Barcellona, bissando così la disfatta contro il Marsiglia di dodici mesi prima.

    Maggio 1994 - arrivano delicatissime dichiarazioni da parte di Cruijff, si vocifera che il Barcellona abbia fatto una foto posando già con la Coppa, di modo da avere più tempo per festeggiare dopo il 18 Maggio.

    Seconda settimana del Maggio 1994 - Forza Milan pubblica un report sul Barcellona, mi sembra a firma di Carlo Pellegatti, nel quale si sostiene che la squadra, fortissima davanti, dietro faccia ridere. Nessuno gli crederà e, anzi, ad una delle trasmissioni del calcio in TV sulle reti locali, qualcuno citerà l'articolo come cattivo giornalismo.

    Metà maggio 1994 - in amichevole contro la Fiorentina, Capello prova una formazione con Desailly difensore centrale: sarà un disastro, la squadra farà acqua da ogni parte, prendendo un paio di pere in scioltezza.

    La partita

    Il Barcellona in avanti schierava Romario e Stoichkov, due che sarebbero arrivati in semifinale ai Mondiali, da lì ad un paio di mesi; il Milan come centrali difensivi Galli (tenuto su con lo scotch) e Maldini, per la prima volta nel ruolo. E' un trionfo incredibile, la dimostrazione che le partite si vincono sulla testa, prima che in campo.
    Il Milan tritura il Barcellona per 90 minuti, i catalani faranno fatica non solo a tirare in porta, ma anche a passare la metacampo. Dopo un'ora a tutta il Milan decide di fermarsi e il Barcellona si adegua: si chiude 4-0, con il fermo immagine più bello della serata, il gol di Savicevic, che uccella l'attentissimo (ed umilissimo, in conformità con i suoi compagni di squadra) Zubizarreta:

    Non avevo manco 5 anni e la ricordo lievemente. Però ricordo le urla di gioia di mio padre. Come se fosse ora....

  4. #23
    Probabilmente la partita alla quale sono più legato. Il 93-94 è stata la stagione in cui ho iniziato a seguire con consapevolezza il Milan, avevo 8-9 anni. Serbo molti ricordi di quella stagione ed in particolare della cavalcata europea, partite come Milan -Werder brema 2-1 sono da sempre impresse nel mio immaginario. Ricordo perfettamente anche le bestemmie di mio padre durante quell'amichevole con la Fiorentina che hai citato.

  5. #24
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    1,816
    Citazione Originariamente Scritto da mistergao Visualizza Messaggio
    Apro questo topic celebrativo perchè ho cercato nel forum e non l'ho trovato, nel caso in cui ci fosse già chiudetelo e segnalatemi il giusto spazio dove scrivere.

    Le premesse

    27 Aprile 1994 - Le premesse erano pessime: si parte male, molto male, quella sera a San Siro va in scena la semifinale (in gara unica) della Champions 93/94. Il Milan vince comodamente col Monaco 3-0, ma Costacurta dopo 40 minuti si fa buttare fuori (per somma di ammonizioni!) ed anche Baresi, diffidato, tira a casa un bel giallo, salteranno quindi entrambi la finale. Intanto il Barcellona stritola al Camp Nou il Porto con lo stesso punteggio.

    1° Maggio 1994 - Ultima di campionato: a San Siro va in scena Milan-Reggiana. Partita inutile per il Milan, fondamentale per gli emiliani, che la vinceranno, salvandosi. Di quella giornata rimarranno due immagini: la rabbia del presidente del Piacenza (la vittoria dei reggiani contro il fantasma del Milan condannava il Piacenza alla B) e San Siro svuotato del calore dei tifosi, tanti dei quali si sentivano già sconfitti in finale contro il Barcellona, bissando così la disfatta contro il Marsiglia di dodici mesi prima.

    Maggio 1994 - arrivano delicatissime dichiarazioni da parte di Cruijff, si vocifera che il Barcellona abbia fatto una foto posando già con la Coppa, di modo da avere più tempo per festeggiare dopo il 18 Maggio.

    Seconda settimana del Maggio 1994 - Forza Milan pubblica un report sul Barcellona, mi sembra a firma di Carlo Pellegatti, nel quale si sostiene che la squadra, fortissima davanti, dietro faccia ridere. Nessuno gli crederà e, anzi, ad una delle trasmissioni del calcio in TV sulle reti locali, qualcuno citerà l'articolo come cattivo giornalismo.

    Metà maggio 1994 - in amichevole contro la Fiorentina, Capello prova una formazione con Desailly difensore centrale: sarà un disastro, la squadra farà acqua da ogni parte, prendendo un paio di pere in scioltezza.

    La partita

    Il Barcellona in avanti schierava Romario e Stoichkov, due che sarebbero arrivati in semifinale ai Mondiali, da lì ad un paio di mesi; il Milan come centrali difensivi Galli (tenuto su con lo scotch) e Maldini, per la prima volta nel ruolo. E' un trionfo incredibile, la dimostrazione che le partite si vincono sulla testa, prima che in campo.
    Il Milan tritura il Barcellona per 90 minuti, i catalani faranno fatica non solo a tirare in porta, ma anche a passare la metacampo. Dopo un'ora a tutta il Milan decide di fermarsi e il Barcellona si adegua: si chiude 4-0, con il fermo immagine più bello della serata, il gol di Savicevic, che uccella l'attentissimo (ed umilissimo, in conformità con i suoi compagni di squadra) Zubizarreta:

    bel post e grande Massaro (troppo spesso dimenticato)

  6. #25
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Ma anche nel risultato non so se c'è mai stato un altro 4-0 in una finale.
    Veramente basta ricordare un Mlian - Steaua Bucarest (Barcellona 1989) .......
    Il Camp Nou invaso da 90.000 milanisti


  7. #26
    Citazione Originariamente Scritto da Pier_rossonero Visualizza Messaggio
    Veramente basta ricordare un Mlian - Steaua Bucarest (Barcellona 1989) .......
    Il Camp Nou invaso da 90.000 milanisti

    quasi 90.000 milanisti con la B tatuata sulla pelle
    le criiche sono anche giuste ma troppi "milanisti" attuali sono figli delle vittorie , degli juvenini
    il Milan e' stato e' e sara' sempre sofferenza e gloriaa sprazzi immensi
    orgoglioso di come sono sempre arrivate le nosre vittorie
    grande Desaglione mitico Genio

  8. #27
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,303
    Citazione Originariamente Scritto da Pier_rossonero Visualizza Messaggio
    Veramente basta ricordare un Mlian - Steaua Bucarest (Barcellona 1989) .......
    Il Camp Nou invaso da 90.000 milanisti

    Vero

    Però forse questa vale di più, nonostante magari si poteva essere abituati alle vittorie quella col Barcellona valeva doppio proprio per il loro atteggiamento.

  9. #28
    Oh ma siete tutti giovani qua dentro???
    Cosa vi siete persi ragazzi, quindi il gol di Hateley in un derby del 28 ottobre 1984 contro l'odiato ex Colllovati, non l'ha vissuto nessuno?? Nn vincevamo un derby da 6 anni, è stata una gioia diversa da quella di una Champions, ma comunque grandissima...Certo non avete vissuto le 2 B, ma proprio per questo i successi dei successivi decenni sono stati ancora piu' belli...Eppure io che ho vissuto la B da dodicenne, ed adesso ancora non mi capacito su come siamo caduti così in basso, soffro come una bestia nonostante abbia vissuto gli anni bui della B e del Milan Mediocre dei successivi 4 anni.....
    Tornando a questa finale fantastica, la cosa piu' bella era vedere inquadrata la faccia di Crujff sulla panchina del Barca, non ci poteva credere che stesse succedendo, non potete davvero immaginare la spocchia dei giorni precedenti.....
    Ultima modifica di Tifo'o; 19-05-2015 alle 18:34

  10. #29
    Senior Member L'avatar di Black
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    5,158
    Grazie per aver ricordato quella magica partita! mi ricordo l'incredulità al gol di Savicevic, e l'esultanza pazzesca con il gol di Desailly contemporaneamente alla faccia di Crujif.
    che tempi, ogni anno una finale...

    anche se la finale che ricordo con più affetto resterà sempre Milan-Steaua 4-0. La prima champions vista resterà sempre indimenticabile (ancor più di quella con la Juve che resterà quella che più ha dato soddisfazioni)

  11. #30
    Al di là del risultato identico le due partite hanno, per me, due valori diversi.
    Milan - Steaua fu la consacrazione di una squadra che cambiò il calcio, anche se il capolavoro fu la semifinale, e più l'andata a Madrid.
    Con il Barcellona fu la vittoria della fame e del gruppo a dispetto delle condizioni negative (ci mancavano i due centrali di difesa, e non due da poco) e di un avversario sulla carta favorito; come intensità simile alla gara con il Manchester del 2007,3 a 0 a San Siro.

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.